20966c3830b3d13677d7a3fbca63a696.jpg
22d1ee56ced6a47d5fdbf9b48b6a4792.jpg
8326a964151ee321a45460e8572d3531.jpg
758419f129d2874fc0208a7377e59938.jpg
db8ffa6ebb2eb8c62f80ef3600c07b7f.jpg
9a9b87cd6e7b15144dfd2dc774e07182.jpg
4830f57878f1e90a7e4a29e8d944d4bf.jpg
147ec407e768d9a505c0ea52b79d8c5a.jpg
d3b9361595493875b0d42d393ff5d5ab.jpg

Le Alpi del Mediterraneo

Un bene naturale transfrontaliero
candidato al patrimonio mondiale dell'Unesco

ScoprireSostenere

 

 

Il dossier di candidatura delle Alpi del Mediterraneo trasmesso all’Unione Internazionale per la Conservazione della Natura (IUCN) non ha superato l’esame degli esperti, che hanno evidenziato in particolare quale elemento di debolezza una non chiara definizione del Valore Universale del Bene.

A questo punto i tre Stati coinvolti nella candidatura (Italia, Francia, Monaco) hanno deciso di non correre il rischio di una bocciatura, che sarebbe stata senza appello, preferendo ritirare il dossier, che dunque non è stato sottoposto a valutazione definitiva.

Questa strategia è mirata alla revisione della documentazione, che potrà così essere presentata in una delle future sessioni del Comitato di valutazione, sulla scorta dell’impegno che l’ambasciatore italiano all’UNESCO (l’Italia è il paese che avrebbe dovuto avanzare la candidatura anche a nome degli altri due stati) ha già assunto nel corso dell’incontro di Baku di inizio luglio 2019, nel corso del quale sono stati resi noti i nuovi siti che potranno fregiarsi della qualifica di Patrimonio Mondiale.

Il Comitato tecnico per la candidatura delle Alpi del Mediterraneo, riunitosi il 18 luglio presso i Giardini Hanbury, ha stabilito di procedere con l’invio di una comunicazione alle Delegazioni UNESCO e ai Ministeri competenti di Italia, Francia, Monaco, in cui si ribadisce l’impegno a livello locale per la revisione del dossier di candidatura e si richiede il massimo appoggio da parte delle autorità competenti.

L’avventura non è finita, si riparte con ancor maggiore determinazione.

Un bene naturale

Dai ghiacciai al litorale: 50 km in cui le forme di vita sono varie e straordinarie.

continua

Carta d'identità
Una superficie di 1790 km, decine di cime oltre i 3.000 m, centinaia di endemismi...
Biodiversità
Geologia, processi biologici, biodiversità: i pilastri del Valore Universale Eccezionale.
L'Uomo e la Natura
Gli abitanti delle Alpi del Mediterraneo sono i custodi di un patrimonio naturale unico al mondo.
 

 

Le Alpi del Mediterraneo per immagini

Rilievi e paesaggi che sono fonte inesauribile di emozioni.

Sostenere la candidatura

Sono favorevole alla candidatura delle Alpi del Mediterraneo per la World Heritage List dell'UNESCO